(Italiano) Seminario Nazionale di Ventotene 2016

This entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

IL FEDERALISMO IN EUROPA E NEL MONDO
Dall’Unione Monetaria agli Stati Uniti d’Europa 

in collaborazione con il Movimento Europeo e cofinanziato dal Programma Erasmus+ dell’Unione Europea

Ventotene, 27 agosto – 1 settembre 2016 – Trentacinquesima edizione

Capire, costruire, far crescere l’Europa
– un seminario nazionale per 100 giovani italiani –

– un seminario internazionale per 50 giovani europei ed extra-europei –

– confronti, dibattiti e gruppi di lavoro con 30 relatori italiani ed europei –

– la consegna del Premio Giornalistico “Altiero Spinelli” –

 

Domanda di partecipazione

Le proposte di partecipazione vanno inviate, entro il 31 maggio 2016, all’Istituto di Studi Federalisti “Altiero Spinelli” utilizzando la procedura on-line che si trova più in basso su questa pagina. L’età massima per i partecipanti è fissata a 30 anni.

Entro la stessa data vanno inviate all’Istituto eventuali richieste di partecipazione di giovani da parte di Enti locali, con spese totalmente a carico degli interessati. L’Istituto si riserva di deciderne l’ammissione, a suo insindacabile giudizio. I giovani partecipanti saranno in ogni caso tenuti a rispettare rigorosamente le regole di presenza ai lavori seminariali, pena la sospensione dalla partecipazione agli stessi.

Accettazione

Entro il 20 giugno l’Istituto Spinelli selezionerà i partecipanti e comunicherà agli interessati l’accettazione. Insieme al modulo di accettazione, che nel caso di partecipanti minorenni dovrà essere firmato anche da uno dei genitori, verranno inviati il programma definitivo e le istruzioni pratiche per raggiungere l’isola di Ventotene.

Quota d’iscrizione

La quota di iscrizione al Seminario è fissata in 150 euro e dovrà essere versata entro il 5 luglio secondo le modalità indicate nella lettera di accettazione che sarà inviata ai giovani ammessi al Seminario. Essa dà diritto al trattamento di pensione completa (dal pranzo di sabato 27/8 al pranzo di giovedì 1/9) e al rimborso del 70% delle seguenti spese di viaggio fino a un massimo di 70 euro :

  • biglietto ferroviario di A/R in seconda classe (esclusi eventuali supplementi cuccette);
  • aereo low cost per i residenti nelle isole
  • traghetto Formia – Ventotene e Ventotene – Formia (non aliscafo).

Condizione imprescindibile per ottenere tale rimborso è la partecipazione a tutte le sessioni del Seminario, comprese quella iniziale e finale (i partecipanti sono invitati a tenerne conto nell’organizzare il loro viaggio).

È inoltre necessario, al fine di poter ottenere il rimborso, fornire i biglietti originali del viaggio di andata e una fotocopia dei biglietti di ritorno insieme alle coordinate bancarie (intestatario e Codice IBAN) di un conto corrente sul quale ricevere il bonifico di rimborso.

Conferme e rinunce

Entro il 5 luglio i partecipanti selezionati dovranno versare la relativa quota di iscrizione, inviando conferma ed accettazione scritta della loro partecipazione. Per i giovani minorenni, la lettera dovrà essere firmata anche da uno dei genitori.

Se entro il 20 luglio non verrà comunicata l’eventuale rinuncia, non potrà essere reclamato alcun rimborso.

Per domande e chiarimenti non esitate a contattaci.


Premio Antonio Saggio

È istituito dall’Istituto di studi federalisti “Altiero Spinelli”, in collaborazione con il Comune di Ventotene, il Premio Antonio Saggio, destinato al miglior elaborato presentato sui temi dell’integrazione europea. Il tema scelto per l’edizione 2016 è “Per salvare Schengen superare Schengen! Una frontiera unica europea, una politica dell’immigrazione europea, una politica estera europea”.

Antonio Saggio, nato a Napoli il 19 febbraio 1934, magistrato. È stato Avvocato Generale alla Corte di Giustizia a Lussemburgo e, prima di questo, Presidente del Tribunale di Prima Istanza (primo ed unico italiano ad esserlo stato) sempre a Lussemburgo. Antonio Saggio, a partire dagli anni ’70, ha sempre avuto un legame speciale con l’isola di Ventotene dove ha trascorso lunghi periodi estivi con la sua famiglia e dove ha poi deciso di essere sepolto insieme alla moglie Silvia.

Il concorso è riservato ai giovani ammessi a prendere parte al Seminario di Ventotene. Il vincitore del Premio Antonio Saggio dovrà essere personalmente presente alla cerimonia di premiazione, che si svolgerà durante il Seminario di Ventotene.

Gli elaborati devono avere le seguenti caratteristiche: lunghezza massima di due cartelle word; tipo carattere Times New Roman; dimensione carattere 11; interlinea singola; rientro paragrafo sinistro e destro 2 cm.

Gli elaborati devono essere inviati all’Istituto Spinelli tramite e-mail entro il 30 giugno.

L’elaborato vincitore è selezionato entro il 31 luglio da una commissione composta da Istituto Spinelli, famiglia Saggio e Comune di Ventotene.

Il vincitore riceverà una somma di 400 €, che sarà consegnata dalla famiglia Saggio nel corso della cerimonia di consegna del Premio.

Non è più possibile inviare la propria candidatura per la partecipazione al seminario. I candidati selezionati saranno contattati a breve per confermare la loro partecipazione. 

Se hai perso l’occasione di inviare la tua candidatura per l’edizione del 2016 torna a visitarci nel mese di aprile del prossimo anno.